Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Sezione per parlare delle nostre esperienze da uomini sotto la media estetica, e ricevere consigli e conforto
User avatar
Stronzo_di_guerra
Reactions:
Posts: 4992
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Stronzo_di_guerra » 14 Aug 2019 17:10

C'è un rapporto fra i due o crescono indipendentemente?

Uno influenza l'altro o solo i denti si aggiustano per combaciare in fase di crescita?

Allargare il palato può portare a migliore respirazione?

User avatar
Risorto
Reactions:
Posts: 3094
Joined: 18 Aug 2018 19:48

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Risorto » 14 Aug 2019 17:17

Stronzo_di_guerra wrote:
14 Aug 2019 17:10
C'è un rapporto fra i due o crescono indipendentemente? Sono bilanciati ovviamente, la postura e la masticazione li fanno crescere ''incastrati'' e quindi proporzionati per funzionare bene. Eventuali forti asimmetrie sono dovute a malocclusioni gravi in cui la bocca rimane aperta.

Uno influenza l'altro o solo i denti si aggiustano per combaciare in fase di crescita? Domina il mascellare superiore, il sotto si adatta.

Allargare il palato può portare a migliore respirazione? Certo. Il diametro corretto per un uomo dovrebbe essere di almeno 37mm tra i primi molari (intermolar width). Tale misura consente alla lingua di rimanere ben adagiata sulla maxilla durante tutta la giornata e la notte, rendendo la respirazione ottimale e non andando a scendere nella gola. Una maxilla ben sviluppata poi si porta dietro turbinati ben sviluppati e setto nasale dritto, sono strutture tutte collegate e fondamentali per respirare bene.
Chi ha palato stretto ha spesso setto deviato, occhiaie, naso verso il basso. Tutti segnali di un cattivo sviluppo delle vie respiratorie.
<<Quando vedo un bambino mi viene istintivo di dargli una carezza ecc, ma mi trattengo e gli do un calcio così non pensano che sono pedofilo>> Vittorio Feltri

User avatar
Stronzo_di_guerra
Reactions:
Posts: 4992
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Stronzo_di_guerra » 14 Aug 2019 17:26

Risorto wrote:
14 Aug 2019 17:17
Stronzo_di_guerra wrote:
14 Aug 2019 17:10
C'è un rapporto fra i due o crescono indipendentemente? Sono bilanciati ovviamente, la postura e la masticazione li fanno crescere ''incastrati'' e quindi proporzionati per funzionare bene. Eventuali forti asimmetrie sono dovute a malocclusioni gravi in cui la bocca rimane aperta.

Uno influenza l'altro o solo i denti si aggiustano per combaciare in fase di crescita? Domina il mascellare superiore, il sotto si adatta.

Allargare il palato può portare a migliore respirazione? Certo. Il diametro corretto per un uomo dovrebbe essere di almeno 37mm tra i primi molari (intermolar width). Tale misura consente alla lingua di rimanere ben adagiata sulla maxilla durante tutta la giornata e la notte, rendendo la respirazione ottimale e non andando a scendere nella gola. Una maxilla ben sviluppata poi si porta dietro turbinati ben sviluppati e setto nasale dritto, sono strutture tutte collegate e fondamentali per respirare bene.
Chi ha palato stretto ha spesso setto deviato, occhiaie, naso verso il basso. Tutti segnali di un cattivo sviluppo delle vie respiratorie.
Se una delle due parti cresce meno dell'altra, è la pià grande ad allargare la più piccolo o la più piccola a rallentare la più grande?

User avatar
Risorto
Reactions:
Posts: 3094
Joined: 18 Aug 2018 19:48

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Risorto » 14 Aug 2019 17:44

Stronzo_di_guerra wrote:
14 Aug 2019 17:26
Risorto wrote:
14 Aug 2019 17:17

C'è un rapporto fra i due o crescono indipendentemente? Sono bilanciati ovviamente, la postura e la masticazione li fanno crescere ''incastrati'' e quindi proporzionati per funzionare bene. Eventuali forti asimmetrie sono dovute a malocclusioni gravi in cui la bocca rimane aperta.

Uno influenza l'altro o solo i denti si aggiustano per combaciare in fase di crescita? Domina il mascellare superiore, il sotto si adatta.

Allargare il palato può portare a migliore respirazione? Certo. Il diametro corretto per un uomo dovrebbe essere di almeno 37mm tra i primi molari (intermolar width). Tale misura consente alla lingua di rimanere ben adagiata sulla maxilla durante tutta la giornata e la notte, rendendo la respirazione ottimale e non andando a scendere nella gola. Una maxilla ben sviluppata poi si porta dietro turbinati ben sviluppati e setto nasale dritto, sono strutture tutte collegate e fondamentali per respirare bene.
Chi ha palato stretto ha spesso setto deviato, occhiaie, naso verso il basso. Tutti segnali di un cattivo sviluppo delle vie respiratorie.
Se una delle due parti cresce meno dell'altra, è la pià grande ad allargare la più piccolo o la più piccola a rallentare la più grande?
dipende, ci sono molte forze in gioco e bisognerebbe essere degli gnatologi per rispondere. Se vedi le foto ci sono terze classi con il sopra molto ridotto e il sotto normale. Credo che in genere il sopra si porti dietro il sotto.
<<Quando vedo un bambino mi viene istintivo di dargli una carezza ecc, ma mi trattengo e gli do un calcio così non pensano che sono pedofilo>> Vittorio Feltri

User avatar
Stronzo_di_guerra
Reactions:
Posts: 4992
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Stronzo_di_guerra » 14 Aug 2019 18:31

Risorto wrote:
14 Aug 2019 17:44
Stronzo_di_guerra wrote:
14 Aug 2019 17:26

Se una delle due parti cresce meno dell'altra, è la pià grande ad allargare la più piccolo o la più piccola a rallentare la più grande?
dipende, ci sono molte forze in gioco e bisognerebbe essere degli gnatologi per rispondere. Se vedi le foto ci sono terze classi con il sopra molto ridotto e il sotto normale. Credo che in genere il sopra si porti dietro il sotto.
E' il palato stretto a portare al setto deviato o il setto deviato disturbando la respirazione a portare a problemi al palato?

Qualche giorno fa ho caricato un video sui problemi dovuti alla respirazione orale.

TristeUomo
Reactions:
Posts: 276
Joined: 06 Sep 2018 22:31

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by TristeUomo » 14 Aug 2019 19:52

@Risorto : domanda che centra relativamente, avere la lingua corta è relativo al palato stretto?
Image

User avatar
Risorto
Reactions:
Posts: 3094
Joined: 18 Aug 2018 19:48

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Risorto » 14 Aug 2019 20:03

Il palato stretto sputtana il setto.

No brio, non credo.
<<Quando vedo un bambino mi viene istintivo di dargli una carezza ecc, ma mi trattengo e gli do un calcio così non pensano che sono pedofilo>> Vittorio Feltri

User avatar
Mavenes
Reactions:
Posts: 1233
Joined: 14 Aug 2018 13:39

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Mavenes » 14 Aug 2019 23:08

TristeUomo wrote:
14 Aug 2019 19:52
avere la lingua corta è relativo al palato stretto?
Sì, nella maggior parte dei casi frenulo linguale corto e palato stretto sono fortemente correlati.

User avatar
Stronzo_di_guerra
Reactions:
Posts: 4992
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Stronzo_di_guerra » 14 Aug 2019 23:21

Risorto wrote:
14 Aug 2019 20:03
Il palato stretto sputtana il setto.

No brio, non credo.
Ma questo perchè si stringe più da un lato che dall'altro?

User avatar
Risorto
Reactions:
Posts: 3094
Joined: 18 Aug 2018 19:48

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Risorto » 15 Aug 2019 18:51

Stronzo_di_guerra wrote:
14 Aug 2019 23:21
Risorto wrote:
14 Aug 2019 20:03
Il palato stretto sputtana il setto.

No brio, non credo.
Ma questo perchè si stringe più da un lato che dall'altro?
No commissario.
Il palato si stringe e il setto pure, cedendo poi su un lato per vari motivi posturali. Incide ad esempio il lato su cui dormi.
<<Quando vedo un bambino mi viene istintivo di dargli una carezza ecc, ma mi trattengo e gli do un calcio così non pensano che sono pedofilo>> Vittorio Feltri

User avatar
Stronzo_di_guerra
Reactions:
Posts: 4992
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Stronzo_di_guerra » 15 Aug 2019 19:33

Risorto wrote:
15 Aug 2019 18:51
Stronzo_di_guerra wrote:
14 Aug 2019 23:21

Ma questo perchè si stringe più da un lato che dall'altro?
No commissario.
Il palato si stringe e il setto pure, cedendo poi su un lato per vari motivi posturali. Incide ad esempio il lato su cui dormi.
Incredibile come in fase di crescita un problema settoriale possa fare danni in giro, tutto questo potrebbe essere evitato usando l'espansore palatale da bambino quindi?

Ho visto che ce ne sono due tipi, una rapido e uno lento dove il primo è acuto e si mette per due settimane allargandolo ogni giorno mentre il secondo richiede mesi.

Ho letto che il tipo di alimentazione è importantissima in ogni caso, cibo solido come indispensabile per un regolare sviluppo, mi chiedo i forumisti da bambini cosa mangiassero.

User avatar
Unaltrobrutto2
Reactions:
Posts: 407
Joined: 15 Dec 2018 15:13

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Unaltrobrutto2 » 15 Aug 2019 20:16

Stronzo_di_guerra wrote:
15 Aug 2019 19:33
Risorto wrote:
15 Aug 2019 18:51


No commissario.
Il palato si stringe e il setto pure, cedendo poi su un lato per vari motivi posturali. Incide ad esempio il lato su cui dormi.
Incredibile come in fase di crescita un problema settoriale possa fare danni in giro, tutto questo potrebbe essere evitato usando l'espansore palatale da bambino quindi?

Ho visto che ce ne sono due tipi, una rapido e uno lento dove il primo è acuto e si mette per due settimane allargandolo ogni giorno mentre il secondo richiede mesi.

Ho letto che il tipo di alimentazione è importantissima in ogni caso, cibo solido come indispensabile per un regolare sviluppo, mi chiedo i forumisti da bambini cosa mangiassero.
Mah, per me questa è un'invenzione che viene detta su questi forum che non corrisponde a realtà. La realtà è che la genetica è sempre il fattore principale nel determinare lo sviluppo di una persona e che gli accorgimenti che uno può prendere a mio avviso servono ben poco.

Prendi il figlio di Brady e Gisele, che i genitori gli facciano mangiare pietre durante l'infanzia e gli tappino la bocca per farlo respirare col naso o gli diano solo omogeneizzati e lo lascino a bocca aperta tutto il tempo non cambia nulla, al 99% il figlio nascerà col palato largo e con le ossa facciali sviluppatissime perché nato da due 9.

Ora prendi il figlio di jhonny red e della CO, cosa vuoi che esca da un incrocio del genere? Al 99% il figlio sarà un incel orrendo perché nato da due brutti, e qualunque accorgimento sarebbe del tutto inutile.

La verità è che è quasi impossibile sconfiggere la genetica.

User avatar
Stronzo_di_guerra
Reactions:
Posts: 4992
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Stronzo_di_guerra » 15 Aug 2019 21:03

Unaltrobrutto2 wrote:
15 Aug 2019 20:16
Stronzo_di_guerra wrote:
15 Aug 2019 19:33

Incredibile come in fase di crescita un problema settoriale possa fare danni in giro, tutto questo potrebbe essere evitato usando l'espansore palatale da bambino quindi?

Ho visto che ce ne sono due tipi, una rapido e uno lento dove il primo è acuto e si mette per due settimane allargandolo ogni giorno mentre il secondo richiede mesi.

Ho letto che il tipo di alimentazione è importantissima in ogni caso, cibo solido come indispensabile per un regolare sviluppo, mi chiedo i forumisti da bambini cosa mangiassero.
Mah, per me questa è un'invenzione che viene detta su questi forum che non corrisponde a realtà. La realtà è che la genetica è sempre il fattore principale nel determinare lo sviluppo di una persona e che gli accorgimenti che uno può prendere a mio avviso servono ben poco.

Prendi il figlio di Brady e Gisele, che i genitori gli facciano mangiare pietre durante l'infanzia e gli tappino la bocca per farlo respirare col naso o gli diano solo omogeneizzati e lo lascino a bocca aperta tutto il tempo non cambia nulla, al 99% il figlio nascerà col palato largo e con le ossa facciali sviluppatissime perché nato da due 9.

Ora prendi il figlio di jhonny red e della CO, cosa vuoi che esca da un incrocio del genere? Al 99% il figlio sarà un incel orrendo perché nato da due brutti, e qualunque accorgimento sarebbe del tutto inutile.

La verità è che è quasi impossibile sconfiggere la genetica.
Io concordo con te che la genetica sia importantissima allo stesso modo credo però che una buona base possa venire su male se mal gestita durante al formazione.

Altrettanto genetica all'apparenza scadente dovuta a pessime abitudini possa nel caso di correzione di queste nel figlio rispetto al padre portare a degli schiaccianti miglioramenti.

Ad esempio mio padre era framecel skinny fat cosi come lo ero io da bambino quando mangiavo quello che mi davano ed ero sedentario poi però allenandomi e mangiando bene sono diventato tutt'altra cosa tanto che in caso di omonimia con un altro ripetevano il mio nome con "braccia grosse" mentre l'altro era X "normale".

Allo stesso modo ho visto altri miei coetanei bellissimi e in formissima da piccoli quando li crescevano i genitori diventare delle vere e proprie pattumiere appena usciti di casa per l'università con doppio mento e pancione a fronte di braccia secche e occhiaie.

Molte teorie addirittura sostengono che determinati geni si attivano e disattivano a seconda dello stile di vita e di quello che il cervello percepisce come utile o inutile.

User avatar
Unaltrobrutto2
Reactions:
Posts: 407
Joined: 15 Dec 2018 15:13

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Unaltrobrutto2 » 15 Aug 2019 21:26

Stronzo_di_guerra wrote:
15 Aug 2019 21:03
Unaltrobrutto2 wrote:
15 Aug 2019 20:16


Mah, per me questa è un'invenzione che viene detta su questi forum che non corrisponde a realtà. La realtà è che la genetica è sempre il fattore principale nel determinare lo sviluppo di una persona e che gli accorgimenti che uno può prendere a mio avviso servono ben poco.

Prendi il figlio di Brady e Gisele, che i genitori gli facciano mangiare pietre durante l'infanzia e gli tappino la bocca per farlo respirare col naso o gli diano solo omogeneizzati e lo lascino a bocca aperta tutto il tempo non cambia nulla, al 99% il figlio nascerà col palato largo e con le ossa facciali sviluppatissime perché nato da due 9.

Ora prendi il figlio di jhonny red e della CO, cosa vuoi che esca da un incrocio del genere? Al 99% il figlio sarà un incel orrendo perché nato da due brutti, e qualunque accorgimento sarebbe del tutto inutile.

La verità è che è quasi impossibile sconfiggere la genetica.
Io concordo con te che la genetica sia importantissima allo stesso modo credo però che una buona base possa venire su male se mal gestita durante al formazione.

Altrettanto genetica all'apparenza scadente dovuta a pessime abitudini possa nel caso di correzione di queste nel figlio rispetto al padre portare a degli schiaccianti miglioramenti.

Ad esempio mio padre era framecel skinny fat cosi come lo ero io da bambino quando mangiavo quello che mi davano ed ero sedentario poi però allenandomi e mangiando bene sono diventato tutt'altra cosa tanto che in caso di omonimia con un altro ripetevano il mio nome con "braccia grosse" mentre l'altro era X "normale".

Allo stesso modo ho visto altri miei coetanei bellissimi e in formissima da piccoli quando li crescevano i genitori diventare delle vere e proprie pattumiere appena usciti di casa per l'università con doppio mento e pancione a fronte di braccia secche e occhiaie.

Molte teorie addirittura sostengono che determinati geni si attivano e disattivano a seconda dello stile di vita e di quello che il cervello percepisce come utile o inutile.
Si però tu stai parlando del fisico che è effettivamente l'unica cosa migliorabile anche a fronte di una genetica scadente. Per quanto uno possa essere secco e framecel o obeso a furia di sbattersi in palestra un fisico decente può ottenerlo.

Io stavo parlando di ossa, roba che è impossibile o molto difficile da migliorare ed è quella che conta alla fine. Un figlio di due cessi anche se non è un respiratore orale e ha il palato normale sarà verosimilmente anche lui un cesso, così come un nano non potrà mai avere un'altezza normale.

User avatar
Stronzo_di_guerra
Reactions:
Posts: 4992
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Stronzo_di_guerra » 15 Aug 2019 21:53

Unaltrobrutto2 wrote:
15 Aug 2019 21:26
Stronzo_di_guerra wrote:
15 Aug 2019 21:03

Io concordo con te che la genetica sia importantissima allo stesso modo credo però che una buona base possa venire su male se mal gestita durante al formazione.

Altrettanto genetica all'apparenza scadente dovuta a pessime abitudini possa nel caso di correzione di queste nel figlio rispetto al padre portare a degli schiaccianti miglioramenti.

Ad esempio mio padre era framecel skinny fat cosi come lo ero io da bambino quando mangiavo quello che mi davano ed ero sedentario poi però allenandomi e mangiando bene sono diventato tutt'altra cosa tanto che in caso di omonimia con un altro ripetevano il mio nome con "braccia grosse" mentre l'altro era X "normale".

Allo stesso modo ho visto altri miei coetanei bellissimi e in formissima da piccoli quando li crescevano i genitori diventare delle vere e proprie pattumiere appena usciti di casa per l'università con doppio mento e pancione a fronte di braccia secche e occhiaie.

Molte teorie addirittura sostengono che determinati geni si attivano e disattivano a seconda dello stile di vita e di quello che il cervello percepisce come utile o inutile.
Si però tu stai parlando del fisico che è effettivamente l'unica cosa migliorabile anche a fronte di una genetica scadente. Per quanto uno possa essere secco e framecel o obeso a furia di sbattersi in palestra un fisico decente può ottenerlo.

Io stavo parlando di ossa, roba che è impossibile o molto difficile da migliorare ed è quella che conta alla fine. Un figlio di due cessi anche se non è un respiratore orale e ha il palato normale sarà verosimilmente anche lui un cesso, così come un nano non potrà mai avere un'altezza normale.
Eh purtroppo è vero, oltre un certo limite non si può spingere.

Io ringrazio solo la madonna di avermi fatto uscire 20cm più alto di mia madre e 15 di mio padre, la statura sarebbe stata un pessimo problema piacendomi poi femmine sopra il 175.

User avatar
Risorto
Reactions:
Posts: 3094
Joined: 18 Aug 2018 19:48

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Risorto » 15 Aug 2019 23:36

Stronzo_di_guerra wrote:
15 Aug 2019 19:33
Risorto wrote:
15 Aug 2019 18:51


No commissario.
Il palato si stringe e il setto pure, cedendo poi su un lato per vari motivi posturali. Incide ad esempio il lato su cui dormi.
Incredibile come in fase di crescita un problema settoriale possa fare danni in giro, tutto questo potrebbe essere evitato usando l'espansore palatale da bambino quindi?

Ho visto che ce ne sono due tipi, una rapido e uno lento dove il primo è acuto e si mette per due settimane allargandolo ogni giorno mentre il secondo richiede mesi.

Ho letto che il tipo di alimentazione è importantissima in ogni caso, cibo solido come indispensabile per un regolare sviluppo, mi chiedo i forumisti da bambini cosa mangiassero.
,
<<Quando vedo un bambino mi viene istintivo di dargli una carezza ecc, ma mi trattengo e gli do un calcio così non pensano che sono pedofilo>> Vittorio Feltri

User avatar
Risorto
Reactions:
Posts: 3094
Joined: 18 Aug 2018 19:48

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Risorto » 15 Aug 2019 23:38

Conta anche la postura, come dormi, abitudini moderne tipo guardare il pc ecc. Io ho sempre mangiato bene eppure. Voi comunque dovreste avere agevolazioni per trattamenti simili, prova a chiedere 'o shconto.
<<Quando vedo un bambino mi viene istintivo di dargli una carezza ecc, ma mi trattengo e gli do un calcio così non pensano che sono pedofilo>> Vittorio Feltri

User avatar
Stronzo_di_guerra
Reactions:
Posts: 4992
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Stronzo_di_guerra » 16 Aug 2019 00:04

Risorto wrote:
15 Aug 2019 23:38
Conta anche la postura, come dormi, abitudini moderne tipo guardare il pc ecc. Io ho sempre mangiato bene eppure. Voi comunque dovreste avere agevolazioni per trattamenti simili, prova a chiedere 'o shconto.
Finchè mi dai dello sbirro ci può pure stare ma del napoletano proprio no.

TristeUomo
Reactions:
Posts: 276
Joined: 06 Sep 2018 22:31

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by TristeUomo » 16 Aug 2019 18:14

Mavenes wrote:
14 Aug 2019 23:08
TristeUomo wrote:
14 Aug 2019 19:52
avere la lingua corta è relativo al palato stretto?
Sì, nella maggior parte dei casi frenulo linguale corto e palato stretto sono fortemente correlati.
minchia; ho la lingua cortissima
Image

User avatar
Risorto
Reactions:
Posts: 3094
Joined: 18 Aug 2018 19:48

Re: Qual'è il rapporto fra ampiezza palato e ampiezza sottolingua?

Post by Risorto » 16 Aug 2019 22:08

Stronzo_di_guerra wrote:
16 Aug 2019 00:04
Risorto wrote:
15 Aug 2019 23:38
Conta anche la postura, come dormi, abitudini moderne tipo guardare il pc ecc. Io ho sempre mangiato bene eppure. Voi comunque dovreste avere agevolazioni per trattamenti simili, prova a chiedere 'o shconto.
Finchè mi dai dello sbirro ci può pure stare ma del napoletano proprio no.
https://the-great-work.org/community/ma ... done-this/
<<Quando vedo un bambino mi viene istintivo di dargli una carezza ecc, ma mi trattengo e gli do un calcio così non pensano che sono pedofilo>> Vittorio Feltri

Post Reply