Grafico qualità della vita

Sezione per parlare delle nostre esperienze da uomini sotto la media estetica, e ricevere consigli e conforto
User avatar
wizard
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5545
Joined: 14 Aug 2018 00:05
Location: Sotto la soglia

Grafico qualità della vita

Post by wizard » 22 May 2020 00:02

Come commentate questi grafici della qualità della vita in funzione dell'età?
Il secondo grafico è abbastanza significativo perchè prende in considerazione più studi, e tutti sembrano avere un andamento simile.

Image

Image

qui la discussione su diochan https://www.diochan.com/b/res/3668990.html

User avatar
Damned
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6386
Joined: 14 Aug 2018 21:09

Re: Grafico qualità della vita

Post by Damned » 22 May 2020 00:04

Se davvero quello che ho vissuto finora è il livello massimo di "life satisfaction" che avrò nella vita mi conviene spararmi un colpo subito.
Comunque non mi sembra molto affidabile, è risaputo che verso gli 80 anni c'è un crollo nel livello medio di felicità.
Hate keeps a man alive; it gives him strength.

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8113
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Grafico qualità della vita

Post by rossoneroforever » 22 May 2020 00:05

Ne avevamo già parlato,e postato grafici simili. Io concordo,mi pare che gli anziani e i giovani siano molto più felici degli adulti.

Nena
Ragazzo deluso dal minoxidil
Reactions:
Posts: 7764
Joined: 14 Aug 2018 14:07
Location: Ano di Daniela

Re: Grafico qualità della vita

Post by Nena » 22 May 2020 00:07

Verosimile
Conta solo la gatto genetica con la faccia larga e naso corto

ALTRI 55 ANNI SENZA GATTO GENETICA, AVANTI CON CORAGGIO

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8113
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Grafico qualità della vita

Post by rossoneroforever » 22 May 2020 00:09

Anche nel vedere una partita/avvenimento,i bambini/ragazzini e poi gli anziani sono presissimi,come se riuscissero a staccare la mente e farsi coinvolgere completamente. Gli adulti hanno sempre un sacco di cazzi in sottofondo,e si emozionano meno.

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8113
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Grafico qualità della vita

Post by rossoneroforever » 22 May 2020 00:10

Damned wrote:
22 May 2020 00:04

è risaputo che verso gli 80 anni c'è un crollo nel livello medio di felicità.
Lol,anche l'altra volta avevi fatto questa affermazione. Corsi e ricorsi. Però io non la vedo,a meno che ci siano problemi fisici. Che vabè,non è certo un'ipotesi remota.

User avatar
wizard
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5545
Joined: 14 Aug 2018 00:05
Location: Sotto la soglia

Re: Grafico qualità della vita

Post by wizard » 22 May 2020 00:11

rossoneroforever wrote:
22 May 2020 00:05
Ne avevamo già parlato,e postato grafici simili. Io concordo,mi pare che gli anziani e i giovani siano molto più felici degli adulti.
può essere, nel mio caso però non è così, oggettivamente sto meglio adesso rispetto agli anni del liceo. Più che altro mi pesano le scarse prospettive future, mentre da adolescente ero più speranzoso/blupillato. Il periodo migliore in assoluto credo sia stato prima dell'asilo, cioè prima delle interazioni socialone.

User avatar
urlich
Via col mento
Reactions:
Posts: 1005
Joined: 09 Sep 2018 12:10

Re: Grafico qualità della vita

Post by urlich » 22 May 2020 00:26

Per me quella funzione ha avuto una discontinuità in corrispondenza dei dodici anni, poi è lentamente risalita con periodi di magra.
Mi sorprende la convergenza tra married e unmarried verso la vecchiaia, e la maggiore infelicità dei single rispetto ai coniugati tra i 25/30.
Sai che gioia avere una melanzana stracciapalle ad aggiungere il carico da novanta allo stress da lavoro e a togliermi anche quella sbronza settimanale del venerdì coi colleghi.
Bisogna dire che molti normies sono dipendenti a livello affettivo/sessuale quasi come se fossero posseduti, si sentono perduti senza avere un po' di affetto e di sesso per quanto scarsi e/o elargiti col contagocce. Io ricerco sensazioni sofisticate e di questo stare rintanati in un triste bunker di affettività mutilata non me ne faccio nulla.
«Vera coscienza è la coscienza della nullità, cioè quella che cessa d’essere coscienza. Tale è l’intima contraddizione e l’estremo sarcasmo di tutta la commedia» Carlo Michelstaedter

„«Guarda il tuo corpo: una marionetta dipinta, un povero giocattolo di pezzi snodati sul punto di crollare, una cosa malata e sofferente con la testa piena di false illusioni»“ Dhammapada

Nena
Ragazzo deluso dal minoxidil
Reactions:
Posts: 7764
Joined: 14 Aug 2018 14:07
Location: Ano di Daniela

Re: Grafico qualità della vita

Post by Nena » 22 May 2020 01:57

Ha senso secondo me, se ci pensate tante cose che capitano nella vita hanno quell'andamento, partenza col botto, accasciamento e poi verso la fine ci si risolleva, la mattinata a scuola, una corsa campestre etc
È quasi una roba fisiologica.

Credo poi sia meglio non riferirsi al grado di felicità in sè, che è condizionato molto da fattori esterni ma piu che altro alla predisposizione che ha un individuo a trovare entusiasmo verso la vita.
Anche se sei sempre infelice è una cosa che senti lo stesso.

prima dei 25 anni si è freschi e tutte le esperienze sono relativamente nuove, poi comincia a essere tutto visto e rivisisto e ci sono pochi stimoli nuovi, mentre verso la fine proprio perchè si ha gia dato tutto e sono le ultime battute le cose vengono viste sotto un altra luce e rivalutate.
Conta solo la gatto genetica con la faccia larga e naso corto

ALTRI 55 ANNI SENZA GATTO GENETICA, AVANTI CON CORAGGIO

User avatar
Guru
Ragazzo illuso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3325
Joined: 14 Aug 2018 13:21
Location: Neo Vegeta

Re: Grafico qualità della vita

Post by Guru » 22 May 2020 02:00

Per il trend di fondo sono in parte d'accordo, anche se secondo me intorno ai 40-50 c'è una specie di picco, tipo quando finisci di pagare mutuo ti senti più sicuro, un ritorno di giovinezza ecco.

Allo stesso tempo però la disparità tra married ed unmarried invece non la concordo, dipende molto dal livello estetico li, se ci si è accasati con cessa dubito si sia più felici che single
- Il principe dei Saiyan -

User avatar
Stronzo_di_guerra
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8629
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Grafico qualità della vita

Post by Stronzo_di_guerra » 22 May 2020 02:41

Innanzitutto direi che quei grafici sono basati sulle persone mentalmente e socialmente normali, gruppo che chiaramente non comprende noi.

Che a 50 sia il picco più basso direi che si spiega con il fatto che prendi coscenza di essere vecchio e sgradevole sia da un punto di vista sessuale che lavorativo ma hai ancora memoria di quando non lo eri.

Da giovane sei speranzoso e ottimista oltre a sapere che avrai diverse possibilità mentre da vecchio hai accettato la tua condizione e sei tranquillo perchè quello che è fatto è fatto e non ci puoi più fare nulla.

La crisi di mezza età che colpisce gli uomini si spiega col fatto che sei ancora abbastanza arrapato e desideroso di sesso e validazione ma ti rendi conto che non hai più gli strumenti per avere donne pre wall.
Meglio comandare che fottere.

User avatar
johnny-red
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5205
Joined: 18 Aug 2018 14:54

Re: Grafico qualità della vita

Post by johnny-red » 22 May 2020 14:39

sinceramente non vedo come un 25enne sposato possa essere più felice di un coetaneo single a meno che non stia con una strafiga da 10 forse, a quell'età il matrimonio è praticamente una condanna a morte

User avatar
Skin
Via col mento
Reactions:
Posts: 1711
Joined: 14 Aug 2018 23:46

Re: Grafico qualità della vita

Post by Skin » 22 May 2020 14:51

johnny-red wrote:
22 May 2020 14:39
sinceramente non vedo come un 25enne sposato possa essere più felice di un coetaneo single a meno che non stia con una strafiga da 10 forse, a quell'età il matrimonio è praticamente una condanna a morte
Perché il 25enne medio single si fa le seghe e passe le giornate su tinder nella speranza di raccattare una cessa ogni 3 mesi.

User avatar
johnny-red
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5205
Joined: 18 Aug 2018 14:54

Re: Grafico qualità della vita

Post by johnny-red » 22 May 2020 14:58

Skin wrote:
22 May 2020 14:51
johnny-red wrote:
22 May 2020 14:39
sinceramente non vedo come un 25enne sposato possa essere più felice di un coetaneo single a meno che non stia con una strafiga da 10 forse, a quell'età il matrimonio è praticamente una condanna a morte
Perché il 25enne medio single si fa le seghe e passe le giornate su tinder nella speranza di raccattare una cessa ogni 3 mesi.
quello dipende dal livello estetico, un belloccio ad esempio scopa eccome anche se non è sposato, epperò al contempo un 25enne single a prescindere dal livello estetico ha molto più tempo libero per divertirsi, viaggiare etc. mentre uno sposato è praticamente incatenato e a quell'età non è certo piacevole, posso capire a 40 anni, non nel fiore della giovinezza e con altri 10/15 anni abbondanti almeno di svaghi

User avatar
Skin
Via col mento
Reactions:
Posts: 1711
Joined: 14 Aug 2018 23:46

Re: Grafico qualità della vita

Post by Skin » 22 May 2020 15:42

johnny-red wrote:
22 May 2020 14:58
Skin wrote:
22 May 2020 14:51


Perché il 25enne medio single si fa le seghe e passe le giornate su tinder nella speranza di raccattare una cessa ogni 3 mesi.
quello dipende dal livello estetico, un belloccio ad esempio scopa eccome anche se non è sposato, epperò al contempo un 25enne single a prescindere dal livello estetico ha molto più tempo libero per divertirsi, viaggiare etc. mentre uno sposato è praticamente incatenato e a quell'età non è certo piacevole, posso capire a 40 anni, non nel fiore della giovinezza e con altri 10/15 anni abbondanti almeno di svaghi
Parliamo della media. Il 25enne medio è un bruttino che sta finendo l'università.

Quello accoppiato (non si parla necessariamente di sposati), ha una vita sessuale e sentimentale, magari convive con la ragazza, fa i viaggetto, le cene, le gite ed in aggiunta a tutto questo può anche frequentare gli amici.

Il 25enne single molto spesso ha perso i contatti con i vecchi amici e/o si è trasferito lontano da casa per lavoro, quindi fa poca vita sociale pure avendo tempo a disposizione. Oltre ad ammazzarsi di seghe e a dannarsi per scopare una cessa ogni morte di papa.

E più si va avanti con gli anni più questa situazione si estremizza.

Poi tu sei autoreferenziale, essendo un turbosocialone cazzeggiatore pensi che tutti siano così. Ma il ragazzo medio preferirebbe avere una compagna che gli dia un po' di affetto e di sesso piuttosto che fare vita sociale estrema da single.

User avatar
Mocio-Man
Ragazzo deluso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3723
Joined: 14 Aug 2018 14:02
Location: accasciato in cameretta

Re: Grafico qualità della vita

Post by Mocio-Man » 22 May 2020 16:14

Skin wrote:
22 May 2020 15:42
johnny-red wrote:
22 May 2020 14:58


quello dipende dal livello estetico, un belloccio ad esempio scopa eccome anche se non è sposato, epperò al contempo un 25enne single a prescindere dal livello estetico ha molto più tempo libero per divertirsi, viaggiare etc. mentre uno sposato è praticamente incatenato e a quell'età non è certo piacevole, posso capire a 40 anni, non nel fiore della giovinezza e con altri 10/15 anni abbondanti almeno di svaghi
Parliamo della media. Il 25enne medio è un bruttino che sta finendo l'università.

Quello accoppiato (non si parla necessariamente di sposati), ha una vita sessuale e sentimentale, magari convive con la ragazza, fa i viaggetto, le cene, le gite ed in aggiunta a tutto questo può anche frequentare gli amici.

Il 25enne single molto spesso ha perso i contatti con i vecchi amici e/o si è trasferito lontano da casa per lavoro, quindi fa poca vita sociale pure avendo tempo a disposizione. Oltre ad ammazzarsi di seghe e a dannarsi per scopare una cessa ogni morte di papa.

E più si va avanti con gli anni più questa situazione si estremizza.

Poi tu sei autoreferenziale, essendo un turbosocialone cazzeggiatore pensi che tutti siano così. Ma il ragazzo medio preferirebbe avere una compagna che gli dia un po' di affetto e di sesso piuttosto che fare vita sociale estrema da single.
Sicuro di non star confondendo il ragazzo medio con l'utente medio del forum? :))

Perché da quel che ho visto il normie medio in fascia 20-30 la pensa esattamente come johnny, cioè avere la ragazza sì ma all'idea di andare a convivere (con o senza matrimonio) prima dei 30 anni si cordasaponerebbe all'istante.
SARÀ PER UN'ALTRA VITA

User avatar
Mocio-Man
Ragazzo deluso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3723
Joined: 14 Aug 2018 14:02
Location: accasciato in cameretta

Re: Grafico qualità della vita

Post by Mocio-Man » 22 May 2020 16:16

Comunque quel che non mi spiego è il rialzo nella parte finale della curva, la vecchiaia è una merda ultramerdosa porca madonna.
SARÀ PER UN'ALTRA VITA

User avatar
Skin
Via col mento
Reactions:
Posts: 1711
Joined: 14 Aug 2018 23:46

Re: Grafico qualità della vita

Post by Skin » 22 May 2020 16:18

Mocio-Man wrote:
22 May 2020 16:14
Skin wrote:
22 May 2020 15:42


Parliamo della media. Il 25enne medio è un bruttino che sta finendo l'università.

Quello accoppiato (non si parla necessariamente di sposati), ha una vita sessuale e sentimentale, magari convive con la ragazza, fa i viaggetto, le cene, le gite ed in aggiunta a tutto questo può anche frequentare gli amici.

Il 25enne single molto spesso ha perso i contatti con i vecchi amici e/o si è trasferito lontano da casa per lavoro, quindi fa poca vita sociale pure avendo tempo a disposizione. Oltre ad ammazzarsi di seghe e a dannarsi per scopare una cessa ogni morte di papa.

E più si va avanti con gli anni più questa situazione si estremizza.

Poi tu sei autoreferenziale, essendo un turbosocialone cazzeggiatore pensi che tutti siano così. Ma il ragazzo medio preferirebbe avere una compagna che gli dia un po' di affetto e di sesso piuttosto che fare vita sociale estrema da single.
Sicuro di non star confondendo il ragazzo medio con l'utente medio del forum? :))

Perché da quel che ho visto il normie medio in fascia 20-30 la pensa esattamente come johnny, cioè avere la ragazza sì ma all'idea di andare a convivere (con o senza matrimonio) prima dei 30 anni si cordasaponerebbe all'istante.
Avrò un po' di bias, essendo stato circondato tutta la vita da bruttini come me. A me sembra che il ragazzo medio sia appunto un tipo non attraente e con vita sessuale scarsa. A 25 anni avere una relazione stabile con una vita sessuale decente, che non vuol dire per forza convivere, ti mette davanti alla maggior parte dei coetanei single.

Essere single è roba da bellocci o normocarini ultrasocialoni.

User avatar
Mocio-Man
Ragazzo deluso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3723
Joined: 14 Aug 2018 14:02
Location: accasciato in cameretta

Re: Grafico qualità della vita

Post by Mocio-Man » 22 May 2020 16:35

Skin wrote:
22 May 2020 16:18
Mocio-Man wrote:
22 May 2020 16:14


Sicuro di non star confondendo il ragazzo medio con l'utente medio del forum? :))

Perché da quel che ho visto il normie medio in fascia 20-30 la pensa esattamente come johnny, cioè avere la ragazza sì ma all'idea di andare a convivere (con o senza matrimonio) prima dei 30 anni si cordasaponerebbe all'istante.
Avrò un po' di bias, essendo stato circondato tutta la vita da bruttini come me. A me sembra che il ragazzo medio sia appunto un tipo non attraente e con vita sessuale scarsa. A 25 anni avere una relazione stabile con una vita sessuale decente, che non vuol dire per forza convivere, ti mette davanti alla maggior parte dei coetanei single.

Essere single è roba da bellocci o normocarini ultrasocialoni.
Sì sul fatto che tra i bruttini/sfigati la preferenza per LTR sia più diffusa concordo, ma il grafico mette a confronto "sposati o conviventi" VS "non sposati (né, si deduce, conviventi)", quindi uno che sta in LTR senza convivere rientra tra i secondi.

E il punto è quello, di solito l'under 30 medio, anche se bruttino e propenso a LTR, difficilmente lo è alla convivenza, per questo mi sembra strano che dal grafico il 25enne sposato/convivente risulti stare meglio del coetaneo non convivente.

Però in effetti può essere che la prima categoria sia "avvantaggiata" dall'essere composta in maggioranza da quei pochi che sono propensi e convinti di farlo già in giovane età, mentre la qualità media della seconda viene abbassata da quelli che oltre a non convivere non hanno neppure una compagna, questo sì.
SARÀ PER UN'ALTRA VITA

User avatar
johnny-red
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5205
Joined: 18 Aug 2018 14:54

Re: Grafico qualità della vita

Post by johnny-red » 22 May 2020 17:45

Skin wrote:
22 May 2020 15:42
johnny-red wrote:
22 May 2020 14:58


quello dipende dal livello estetico, un belloccio ad esempio scopa eccome anche se non è sposato, epperò al contempo un 25enne single a prescindere dal livello estetico ha molto più tempo libero per divertirsi, viaggiare etc. mentre uno sposato è praticamente incatenato e a quell'età non è certo piacevole, posso capire a 40 anni, non nel fiore della giovinezza e con altri 10/15 anni abbondanti almeno di svaghi
Parliamo della media. Il 25enne medio è un bruttino che sta finendo l'università.

Quello accoppiato (non si parla necessariamente di sposati), ha una vita sessuale e sentimentale, magari convive con la ragazza, fa i viaggetto, le cene, le gite ed in aggiunta a tutto questo può anche frequentare gli amici.

Il 25enne single molto spesso ha perso i contatti con i vecchi amici e/o si è trasferito lontano da casa per lavoro, quindi fa poca vita sociale pure avendo tempo a disposizione. Oltre ad ammazzarsi di seghe e a dannarsi per scopare una cessa ogni morte di papa.

E più si va avanti con gli anni più questa situazione si estremizza.

Poi tu sei autoreferenziale, essendo un turbosocialone cazzeggiatore pensi che tutti siano così. Ma il ragazzo medio preferirebbe avere una compagna che gli dia un po' di affetto e di sesso piuttosto che fare vita sociale estrema da single.
il bruttino medio trova al massimo una cessa cagacazzi che si prende per mancanza di alternativa, dubito che sprizzi felicità da ogni poro considerando anche che solitamente è succube in una relazione, tant'è che quasi tutti i tizi fidanzati che conoscevo a quell'età uscivano molto meno degli altri e diventavano sempre più apatici

Post Reply