Ho rischiato la vita

Sezione per parlare delle nostre esperienze da uomini sotto la media estetica, e ricevere consigli e conforto
User avatar
Pegasus
Via col mento
Reactions:
Posts: 1776
Joined: 14 Aug 2018 14:28

Ho rischiato la vita

Post by Pegasus » 04 Apr 2020 16:29

...
Last edited by Pegasus on 05 Apr 2020 08:57, edited 1 time in total.
Se nasci fortunato morirai fortunato, se nasci sfortunato morirai sfortunato cit Pegasus.

User avatar
Varg
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6447
Joined: 17 Aug 2018 13:26

Re: Ho rischiato la vita

Post by Varg » 04 Apr 2020 16:33

Non puoi accelerare il crollo del tetto senza rimanerne schiacciato in qualche modo?
«Kinder, Küche, Kirche» (proverbio tedesco)

«Gli ebrei ci hanno sottratto la donna con le loro formule sulla democrazia sessuale. Noi, i giovani, dobbiamo metterci in marcia per uccidere il drago e poter riconquistare nuovamente la cosa più sacra al mondo: la donna come vergine e ancella» Gottfried Feder

User avatar
Molluck
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2490
Joined: 19 Aug 2018 15:21
Location: Gora dell'eterno fetore

Re: Ho rischiato la vita

Post by Molluck » 04 Apr 2020 16:36

Criptico sto thread.
aka Takamoto

User avatar
Mike Litoris
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2647
Joined: 14 Aug 2018 15:16

Re: Ho rischiato la vita

Post by Mike Litoris » 04 Apr 2020 16:40

Non puoi levare l'amianto e mettere delle tegole di legno o di altro materiale?

L'amianto è pericoloso solo se ne aspiri le polveri, se non è marcio e se non si sbriciola puoi manneggiarlo senza problemi.
Se proprio è messo male mettiti una mascherina.

User avatar
Varg
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6447
Joined: 17 Aug 2018 13:26

Re: Ho rischiato la vita

Post by Varg » 04 Apr 2020 16:51

Mike Litoris wrote:
04 Apr 2020 16:40
Non puoi levare l'amianto e mettere delle tegole di legno o di altro materiale?

L'amianto è pericoloso solo se ne aspiri le polveri, se non è marcio e se non si sbriciola puoi manneggiarlo senza problemi.
Se proprio è messo male mettiti una mascherina.
In teoria provando a rimuoverlo senza affidarsi a personale specializzato si rischia di frammentarlo e spargere polveri tossiche in giro, ma a quanto ho capito la zia di pegasus se ne frega di intervenire, e chiamare una ditta specializzata per rimuovere amianto costa soldi.
«Kinder, Küche, Kirche» (proverbio tedesco)

«Gli ebrei ci hanno sottratto la donna con le loro formule sulla democrazia sessuale. Noi, i giovani, dobbiamo metterci in marcia per uccidere il drago e poter riconquistare nuovamente la cosa più sacra al mondo: la donna come vergine e ancella» Gottfried Feder

User avatar
Incelofanato
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2717
Joined: 05 Feb 2019 16:32

Re: Ho rischiato la vita

Post by Incelofanato » 04 Apr 2020 17:05

Varg wrote:
04 Apr 2020 16:51
Mike Litoris wrote:
04 Apr 2020 16:40
Non puoi levare l'amianto e mettere delle tegole di legno o di altro materiale?

L'amianto è pericoloso solo se ne aspiri le polveri, se non è marcio e se non si sbriciola puoi manneggiarlo senza problemi.
Se proprio è messo male mettiti una mascherina.
In teoria provando a rimuoverlo senza affidarsi a personale specializzato si rischia di frammentarlo e spargere polveri tossiche in giro, ma a quanto ho capito la zia di pegasus se ne frega di intervenire, e chiamare una ditta specializzata per rimuovere amianto costa soldi.
Questa è la lungimiranza che ha reso grande la terronia

User avatar
Pegasus
Via col mento
Reactions:
Posts: 1776
Joined: 14 Aug 2018 14:28

Re: Ho rischiato la vita

Post by Pegasus » 04 Apr 2020 17:24

Varg wrote:
04 Apr 2020 16:33
Non puoi accelerare il crollo del tetto senza rimanerne schiacciato in qualche modo?
Ci sono le galline, come dici tu ci vuole una ditta specializzata per rimuoverlo una volta pure nel grande Nord si utilizzava l'amianto.Comunque mia zia è tirchia, ha un carattere padano è un accumulatrice e si lamenta che non ha mai soldi, quando possiede 40 mila euro da parte.
Se nasci fortunato morirai fortunato, se nasci sfortunato morirai sfortunato cit Pegasus.

User avatar
Stronzo_di_guerra
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8630
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: Ho rischiato la vita

Post by Stronzo_di_guerra » 04 Apr 2020 17:25

Incelofanato wrote:
04 Apr 2020 17:05
Varg wrote:
04 Apr 2020 16:51


In teoria provando a rimuoverlo senza affidarsi a personale specializzato si rischia di frammentarlo e spargere polveri tossiche in giro, ma a quanto ho capito la zia di pegasus se ne frega di intervenire, e chiamare una ditta specializzata per rimuovere amianto costa soldi.
Questa è la lungimiranza che ha reso grande la terronia
Davvero mi chiedo se siano due binari paralleli dell'evoluzione.
Meglio comandare che fottere.

User avatar
RettilianoVerace
Ragazzo deluso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3684
Joined: 14 Aug 2018 17:13

Re: Ho rischiato la vita

Post by RettilianoVerace » 04 Apr 2020 17:45

Per chi non conoscesse la zona, offro un poco di contesto.

Quella parte della Terronia e' piena di capannoni industriali dismessi, discariche abusive di rifiuti tossici, gente che "smaltisce" scorie tossiche e rifiuti speciali in maniere degne della Nigeria. Ci sono nascite deformi e tassi di malattie incredibilmente alti. C'e' un tasso di tumori alla tiroide pari a quello che si avrebbe vivendo a Chernobyl. Ci si potrebbe ambientare il seguito di S.T.A.L.K.E.R. in quei posti di merda. Il terrone non ha assolutamente cognizione riguardo a queste cose, fino a che non vede il liquido verde fluorescente uscire dai bidoni tipo la centrale nucleare dei Simpson non capisce niente. Probabilmente il pollaio di casa Pegasus non e' neanche il posto piu' pericoloso da cui passa ogni giorno!
"Quando sei ricco non hai bisogno di essere bello! Le tribucofore ti vedranno sempre come bello e interessante!" - dalla seconda lettera di San Gaudente Apostolo a brutti.red

User avatar
Teomondo Scrofalo
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5979
Joined: 05 Sep 2018 17:53

Re: Ho rischiato la vita

Post by Teomondo Scrofalo » 04 Apr 2020 17:49

Stronzo_di_guerra wrote:
04 Apr 2020 17:25
Incelofanato wrote:
04 Apr 2020 17:05


Questa è la lungimiranza che ha reso grande la terronia
Davvero mi chiedo se siano due binari paralleli dell'evoluzione.
Se anche i loro "poteri forti" (ovvero il cancro principale che imponeva di seppellire rifiuti tossici nei campi agricoli, senza rendersi conto che gli stessi prodotti sarebbero finiti in tavola anche ai propri figli) son di quella stessa forza, è inutile andare lontano nell'evoluzione dei primi ominidi.


Comunque tornando al thread, se ho capito bene non è che si parla di un edificio enorme, quindi secondo me potrebbe tranquillamente provare Pegasus con il padre a smontare il tetto (ovviamente con mascherine, occhialini e guanti).
Se la zia poi non volesse tirare fuori neanche 10 euro per quelle spese, si fa partire una bella denuncia e potrebbe poi successivamente finire nel penale (essendo l'amianto una sostanza tossica, potrebbe essere considerabile inquinamento ambientale).
Oppure in stile terronico/zingaro, andare in casa della vecchia e derubarla :honk:
"Tutta l'infelicità degli uomini ha origine in un semplice fatto: non sono capaci di starsene tranquilli nella loro stanza" - B. Pascal

User avatar
Molluck
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2490
Joined: 19 Aug 2018 15:21
Location: Gora dell'eterno fetore

Re: Ho rischiato la vita

Post by Molluck » 04 Apr 2020 18:27

Se questa baracca supera gli 8 mq di superficie dev'essere accatastata. È regolarmente iscritta al catasto la baracca, Pegasus?

Comunque non ho capito che tipo di lavori stavi facendo e in che modo la porta si è bloccata.
aka Takamoto

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8136
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: Ho rischiato la vita

Post by rossoneroforever » 04 Apr 2020 18:40

Spero che il tetto non sia danneggiato/sbriciolato,altrimenti non oso immaginare la qualità delle uova che vi mangiate.

Sfarro
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6922
Joined: 17 Aug 2018 03:23

Re: Ho rischiato la vita

Post by Sfarro » 04 Apr 2020 19:32

Da piccolo con mio fratello ci sdragliavamo spesso sopra una tettoia in eternit LOL.
Da quanto sono brutto quando vedo la mia immagine riflessa nemmeno mi riconosco.

User avatar
Teomondo Scrofalo
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5979
Joined: 05 Sep 2018 17:53

Re: Ho rischiato la vita

Post by Teomondo Scrofalo » 04 Apr 2020 19:37

Sfarro wrote:
04 Apr 2020 19:32
Da piccolo con mio fratello ci sdragliavamo spesso sopra una tettoia in eternit LOL.
Ma di fatti non è che respirare un briciolo di polvere di amianto ti porti alla morte, quindi non è che sia proprio come si crede qui sul forum.
Quelli che ci restano son semplicemente quelli che ne inalino a grandi quantità tutti i giorni.
"Tutta l'infelicità degli uomini ha origine in un semplice fatto: non sono capaci di starsene tranquilli nella loro stanza" - B. Pascal

Sfarro
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6922
Joined: 17 Aug 2018 03:23

Re: Ho rischiato la vita

Post by Sfarro » 04 Apr 2020 19:45

Teomondo Scrofalo wrote:
04 Apr 2020 19:37
Sfarro wrote:
04 Apr 2020 19:32
Da piccolo con mio fratello ci sdragliavamo spesso sopra una tettoia in eternit LOL.
Ma di fatti non è che respirare un briciolo di polvere di amianto ti porti alla morte, quindi non è che sia proprio come si crede qui sul forum.
Quelli che ci restano son semplicemente quelli che ne inalino a grandi quantità tutti i giorni.
No , in realtà se respiri una particella che resta nei polmoni sei matematicamente morto .
È un dato scientifico, così dicono .
Però, deve essere sfaldato .
Tanto è vero che non tutto l'amianto va obbligatoriamente rimosso.
L'asl fa il sopralluogo e decide per :
1) Può restare così com'è.
2) Va ricoperto con una vernice speciale.
3) Va rimosso .
A seconda del livello di degrado che presenta.

Nel mio caso evidentemente era ancora nuovo e dunque ancora siamo vivi.
Figurati che mi ricordo bene dei filamenti di eternit che si trovavano nei punti in cui era stato tagliato per adattarlo nelle dimensioni all'area da coprire.
Là è veramente un terno al lotto perché chiaramente un filamento è più soggetto a degradare velocemente.

Però , tanto ormai abbiamo respirato chissà quante polveri sottili dai diesel da anni ed anni che l'amianto in confronto é un evento speciale e tanto che non mi spiego come mai siamo ancora tutti vivi.
Visto che le conseguenze per la scienza sarebbero le stesse dell'amianto.
Forse, tutte queste certezze scientifiche non sono tali all'atto pratico?
Oppure si vedranno tra qualche anno .

Quindi, nel dubbio se potete godetevela che come stiamo vedendo in questi giorni siamo veramente arrivati al limite dell'equilibrio tra razza umana e pianeta.
Se non sarà il virus sarà un'altra cosa bella grossa.
Da quanto sono brutto quando vedo la mia immagine riflessa nemmeno mi riconosco.

User avatar
Molluck
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2490
Joined: 19 Aug 2018 15:21
Location: Gora dell'eterno fetore

Re: Ho rischiato la vita

Post by Molluck » 04 Apr 2020 20:35

Sfarro wrote:
04 Apr 2020 19:45
No , in realtà se respiri una particella che resta nei polmoni sei matematicamente morto .
È un dato scientifico, così dicono .
Vero, basta che una sola fibra attecchisca nel tessuto polmonare e si è fottuti.
aka Takamoto

User avatar
RettilianoVerace
Ragazzo deluso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3684
Joined: 14 Aug 2018 17:13

Re: Ho rischiato la vita

Post by RettilianoVerace » 04 Apr 2020 20:40

Molluck wrote:
04 Apr 2020 18:27
È regolarmente iscritta al catasto la baracca, Pegasus?

Image
"Quando sei ricco non hai bisogno di essere bello! Le tribucofore ti vedranno sempre come bello e interessante!" - dalla seconda lettera di San Gaudente Apostolo a brutti.red

User avatar
Teomondo Scrofalo
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5979
Joined: 05 Sep 2018 17:53

Re: Ho rischiato la vita

Post by Teomondo Scrofalo » 04 Apr 2020 20:52

Molluck wrote:
04 Apr 2020 20:35
Sfarro wrote:
04 Apr 2020 19:45
No , in realtà se respiri una particella che resta nei polmoni sei matematicamente morto .
È un dato scientifico, così dicono .
Vero, basta che una sola fibra attecchisca nel tessuto polmonare e si è fottuti.
Questo è vero, ma io mi riferisco ferivo ai rischi maggiori.
È ovvio che un muratore che deve rifare un tetto e respira per giorni lo stesso amianto sgretolato, abbia più rischi rispetto a Sfarro che andava un paio di volte sul tetto.

Con questo non ho detto che fosse impossibile morire, ma ci va sfiga a dir poco.
"Tutta l'infelicità degli uomini ha origine in un semplice fatto: non sono capaci di starsene tranquilli nella loro stanza" - B. Pascal

Sfarro
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6922
Joined: 17 Aug 2018 03:23

Re: Ho rischiato la vita

Post by Sfarro » 04 Apr 2020 20:54

Teomondo Scrofalo wrote:
04 Apr 2020 20:52
Molluck wrote:
04 Apr 2020 20:35

Vero, basta che una sola fibra attecchisca nel tessuto polmonare e si è fottuti.
Questo è vero, ma io mi riferisco ferivo ai rischi maggiori.
È ovvio che un muratore che deve rifare un tetto e respira per giorni lo stesso amianto sgretolato, abbia più rischi rispetto a Sfarro che andava un paio di volte sul tetto.

Con questo non ho detto che fosse impossibile morire, ma ci va sfiga a dir poco.
Beh li hanno rischiato tutti , noi residenti compresi perché lo avran tagliato col seghetto ma a quanto ne so nessuno dei coinvolti già deceduti è morto per questo motivo.
Da quanto sono brutto quando vedo la mia immagine riflessa nemmeno mi riconosco.

User avatar
FrancescoMilano
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2442
Joined: 14 Aug 2018 13:26

Re: Ho rischiato la vita

Post by FrancescoMilano » 04 Apr 2020 21:05

Pegasus wrote:
04 Apr 2020 16:29
Ero nel mio orto che aiutavo mio padre a riparare la baracca dove teniamo le galline, questa baracca sta crollando, quando gli segnalai il problema a mia zia mi rise in faccia, quando il tetto della baracca è in amianto e mio nonno morì di enfisema polmonare, quindi potrebbe essere stato dovuto a quell'amianto. Comunque io stavo dentro la baracca, mio padre fuorì, mettendo un legno portante, è rimasta bloccata la porta, questo legno non era stato ancora messo bene, rischiavo che mi crollasse il tetto di amianto. Me la sono cavata alla fine, ma qualcosa va fatto nell'orto. Oltre a questo c'è un orto abbandonato sopra il mio, di un parente, come lunghezza ci entrebbe un campetto di calcio a 5. Lì c'era del finocchio selvatico, era enorme dà fuori, l'ho rimosso ma niente il finocchio non c'era, c'era un solo pezzetto inutile.
Guarda che l'amianto è un toccasana, ma nessuno lo sa.
Come valuti Francesco Milano ?

- E' un 2, un finito vero (Eremita)
- Volgare, aggressivo e viscido (Stafilococco)
- Faccia scacciafica, fottuto senza se e senza ma (Sfarro)
- 4.5 in quanto fisicato, altrimenti 4 secco.In ogni caso R.I.P. (Mocio)

Post Reply