considerazioni sulla qualità dell'aria

Ed eventuali, dal calcio alla tassonomia
User avatar
Hoppe
Garzone nella bottega del Marianetti
Reactions:
Posts: 4778
Joined: 16 Aug 2018 10:32

considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Hoppe » 18 Jan 2020 13:02

Come tutti sappiamo il nord italia è una delle regioni più inquinate d'europa
ma solo guardando le mappe della qualità dell'aria ci si rende conto quanto
il sito waqi.info mostra una mappa mondiale con indici vari che indicano la qualità dell'aria in varie località
La differenza col resto d'Europa è abissale: la pianura padana ha di gran lunga il primato, è la regione con l'aria più inquinata
Mie considerazioni:
L'europa occidentale essendo esposta ai venti atlantici (si possono vedere i dati sulla velocità del vento, contava solo vivere a brest) ha una buona qualità dell'aria anche nelle zone fortemente urbanizzate (Londra ha un indice di 60).
La svizzera ha ottima qualità dell'aria pur essendo densamente popolata, se si va a vedere ha abbastanza vento per spazzare via le polveri sottili (Zurigo ha 21!).
Nei paesi dell'est alcune città specie sono inquinatissime, probabilmente perché i pullman e i sistemi di riscaldamento vecchissimi inquinano un botto, ma l'andamento è scostante, a volte hanno valori buoni. Invece la padania è costantemente inquinata.
L'india e la cina sono un inferno, invivibili.

Quello che fa la differenza sono i PM 2,5, le polveri più sottili. In tutti gli altri fattori la pianura padana è come il resto d'europa, praticamente è questo che fa il 90% dell'indice totale.
Queste polveri sottili sono in grado di penetrare negli alveoli polmonari con eventuale diffusione nel sangue e causano tumori.
31. Essere belli è uno dei requisiti fondamentali per avere una vita degna di essere vissuta.

What is really striking about the upper echelons of any society is how good looking, tall and healthy everyone is. That's of course money, time to work out, a good education, good healthcare AND most importantly, marring the right people from the right background.

Stafilococco
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2910
Joined: 14 Aug 2018 13:49

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Stafilococco » 18 Jan 2020 13:08

Sarà questo che ha fatto mutare il dna dei padani rendendoli gialli? Pure i cinesi sono gialli

User avatar
RettilianoVerace
Ragazzo deluso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3679
Joined: 14 Aug 2018 17:13

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by RettilianoVerace » 18 Jan 2020 13:12

Image


Se vivi a Londonistan o altri posti simili e' una necessita'. Provatela. La differenza e' pazzesca, sembra di respirare aria di montagna.

Soprattutto tu Strunz.
"Quando sei ricco non hai bisogno di essere bello! Le tribucofore ti vedranno sempre come bello e interessante!" - dalla seconda lettera di San Gaudente Apostolo a brutti.red

User avatar
Stronzo_di_guerra
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8602
Joined: 17 Aug 2018 13:36

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Stronzo_di_guerra » 18 Jan 2020 13:18

RettilianoVerace wrote:
18 Jan 2020 13:12
Image


Se vivi a Londonistan o altri posti simili e' una necessita'. Provatela. La differenza e' pazzesca, sembra di respirare aria di montagna.

Soprattutto tu Strunz.
Capirai un uomo in giacca e cravatta con valigetta e quella maschera che fa solo trapelare lo sguardo, verrei fermato ogni 10 passi.

In ogni caso lo ionizzatore a casa è un must di questi tempi.
Meglio comandare che fottere.

User avatar
RettilianoVerace
Ragazzo deluso da Brotzu
Reactions:
Posts: 3679
Joined: 14 Aug 2018 17:13

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by RettilianoVerace » 18 Jan 2020 13:22

Stronzo_di_guerra wrote:
18 Jan 2020 13:18
RettilianoVerace wrote:
18 Jan 2020 13:12
Image


Se vivi a Londonistan o altri posti simili e' una necessita'. Provatela. La differenza e' pazzesca, sembra di respirare aria di montagna.

Soprattutto tu Strunz.
Capirai un uomo in giacca e cravatta con valigetta e quella maschera che fa solo trapelare lo sguardo, verrei fermato ogni 10 passi.

In ogni caso lo ionizzatore a casa è un must di questi tempi.
Oddio, se fai il commute verso Londonistan ci sono un sacco di persone con questo tipo di maschera. Poi ci sono i rincoglioniti che girano con la mascherina PM10, utile quanto una zanzariera fatta con una rete da pesca. Le particelle PM2.5 sono molto, molto piu' piccole di quelle PM10, passano come niente.

PS: esperienza personale, se la prendi bianca sembra una mascherina da medico ed e' molto meno minacciosa.
"Quando sei ricco non hai bisogno di essere bello! Le tribucofore ti vedranno sempre come bello e interessante!" - dalla seconda lettera di San Gaudente Apostolo a brutti.red

User avatar
Hoppe
Garzone nella bottega del Marianetti
Reactions:
Posts: 4778
Joined: 16 Aug 2018 10:32

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Hoppe » 18 Jan 2020 13:29

Se è una necessità a Londra allora lo è ancora di più a Milano.
Guardando la mappa l'inghilterra ha ottima qualità dell'aria
31. Essere belli è uno dei requisiti fondamentali per avere una vita degna di essere vissuta.

What is really striking about the upper echelons of any society is how good looking, tall and healthy everyone is. That's of course money, time to work out, a good education, good healthcare AND most importantly, marring the right people from the right background.

User avatar
wizard
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5527
Joined: 14 Aug 2018 00:05
Location: Sotto la soglia

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by wizard » 18 Jan 2020 13:32

Veramente estremo, guardando la mappa sembra che anche i paeselli padani non se la passino molto meglio delle città

User avatar
urlich
Via col mento
Reactions:
Posts: 1000
Joined: 09 Sep 2018 12:10

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by urlich » 18 Jan 2020 13:33

Hoppe wrote:
18 Jan 2020 13:02
Come tutti sappiamo il nord italia è una delle regioni più inquinate d'europa
ma solo guardando le mappe della qualità dell'aria ci si rende conto quanto
il sito waqi.info mostra una mappa mondiale con indici vari che indicano la qualità dell'aria in varie località
La differenza col resto d'Europa è abissale: la pianura padana ha di gran lunga il primato, è la regione con l'aria più inquinata
Mie considerazioni:
L'europa occidentale essendo esposta ai venti atlantici (si possono vedere i dati sulla velocità del vento, contava solo vivere a brest) ha una buona qualità dell'aria anche nelle zone fortemente urbanizzate (Londra ha un indice di 60).
La svizzera ha ottima qualità dell'aria pur essendo densamente popolata, se si va a vedere ha abbastanza vento per spazzare via le polveri sottili (Zurigo ha 21!).
Nei paesi dell'est alcune città specie sono inquinatissime, probabilmente perché i pullman e i sistemi di riscaldamento vecchissimi inquinano un botto, ma l'andamento è scostante, a volte hanno valori buoni. Invece la padania è costantemente inquinata.
L'india e la cina sono un inferno, invivibili.

Quello che fa la differenza sono i PM 2,5, le polveri più sottili. In tutti gli altri fattori la pianura padana è come il resto d'europa, praticamente è questo che fa il 90% dell'indice totale.
Queste polveri sottili sono in grado di penetrare negli alveoli polmonari con eventuale diffusione nel sangue e causano tumori.
In una città Slovacca ho avuto l'impressione che l'aria fosse malsana, ma ancora di più in Polonia, ero in periferia di Cracovia e volevo raggiungere il centro a piedi, da vero alienato.

Cmq colgo questo bel thread per alcune considerazioni:

1) Una parte importante della popolazione italiana (non saprei quantificare, un quinto?) vive in una zona altamente inquinata.
2) Le città italiane sono messe maluccio dal punto di vista dell'inquinamento urbano, perché sopratutto al sudde è usanza prendere la macchina per fare 500 metri. Provate a girare per Catania, Palermo, Napoli nelle ore di punta, c'è da crepare
3) Viceversa Danimarca e Svezia sono paradisi dal punto di vista del traffico, per altro in Danimarca e nella Svezia sud-occidentale i venti soffiano in continuazione favorendo il ricircolo dell'aria.
4) L'incidenza del cancro in Danimarca e Svezia è quasi doppia che da noi e noi facciamo anche meglio sulla durata di vita media, che è più alta di un anno e mezzo/due.

Non riesco a spiegarmelo, c'è una componente genetica o l'alimentazione? Tra i fattori ambientali, penso che inquinamento e alimentazione siano le cause primarie (che poi sono correlate, voglio dire, l'inquinamento incide anche sulla qualità di ciò che si mangia localmente), ma non riesco a capire bene la causa.
Il mio collega vegano sostiene che i danesi si ammalano di cancro perché mangiano troppa carne, sopratutto carne di maiale
«Vera coscienza è la coscienza della nullità, cioè quella che cessa d’essere coscienza. Tale è l’intima contraddizione e l’estremo sarcasmo di tutta la commedia» Carlo Michelstaedter

„«Guarda il tuo corpo: una marionetta dipinta, un povero giocattolo di pezzi snodati sul punto di crollare, una cosa malata e sofferente con la testa piena di false illusioni»“ Dhammapada

User avatar
L'Eremita
Principe dei retrusi
Reactions:
Posts: 2333
Joined: 15 Jun 2019 18:05
Location: BANNATE GHINO

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by L'Eremita » 18 Jan 2020 13:41

urlich wrote:
18 Jan 2020 13:33
Non riesco a spiegarmelo, c'è una componente genetica o l'alimentazione?
Si, la predisposizione genetica è tutto. Dal punto di vista dell'alimentazione non lo so, ma secondo me non andrebbe visto più di tanto il tipo di cibo che si assume, ma come esso venga trattato prima. Che so, magari i maiali vengono trattati con antibiotici e sostanze che per noi umani risultano tossiche e cancerogene. Ipotizzo, bisognerebbe vedere.

Comunque meglio così, aspetto carcinoma.
BANNATE GHINO

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10534
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Tarassaco » 18 Jan 2020 15:54

bisogna bastonare la classe media
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

User avatar
Skin
Via col mento
Reactions:
Posts: 1711
Joined: 14 Aug 2018 23:46

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Skin » 18 Jan 2020 16:19

Tarassaco wrote:
18 Jan 2020 15:54
bisogna bastonare la classe media
La classe media è già bastonata a dovere. Quell'inquinamento poi sarà solo in minima parte causato da automobili

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10534
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Tarassaco » 18 Jan 2020 16:59

Skin wrote:
18 Jan 2020 16:19
Tarassaco wrote:
18 Jan 2020 15:54
bisogna bastonare la classe media
La classe media è già bastonata a dovere. Quell'inquinamento poi sarà solo in minima parte causato da automobili
Qui differisco proprio tanto, la classe media non è mai bastonata abbastanza.
Tutte quelle stufe a pellet, tutta quella gente coi riscaldamenti a palla, tutti quelli col diesel per fare 10 mila km l'anno col mezzo defappato, se fossero solo i poveri veri e i ricchi non ci sarebbe così tanto inquinamento.
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8104
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by rossoneroforever » 18 Jan 2020 18:04

Purtroppo la pianura padana ha una conformazione morfologica infame,racchiusa da poderose montagne su 3 lati.
Ricambio d'aria ampiamente compromesso.

Il cancro penso sia una condizione multifattoriale,solo gli appartenenti ad un setta possono incolpare una causa precisa (la carne per i vegani,la pasta per i paleodietisti,l'inquinamento per gli ambientalisti etc.....).
E secondo me molti sottovalutano le caus psicologiche.....convinzione personale,un 7 che mangia malissimo ha meno possibilità di ammalarsi di cancro rispetto ad un brutto che mangia sano ma soffre per la sua condizione.

User avatar
Damned
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6374
Joined: 14 Aug 2018 21:09

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Damned » 25 Mar 2020 18:08

Guardate adesso su waqi.info. L'aria in padania non è mai stata così buona negli ultimi 100 anni.
Hate keeps a man alive; it gives him strength.

User avatar
Tarassaco
Ingegnere del riporto
Reactions:
Posts: 10534
Joined: 15 Aug 2018 21:50

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Tarassaco » 25 Mar 2020 18:12

"eh ma le macchine elettriche non servono perchè ci sono i riscaldamenti"
Nena wrote: crudo arrivare a 27 anni a fare ancora le uscite al pub uguali da 15 anni a questa parte col gruppetto di amici sfigati del cazzo dove nessuno ha mai vissuto, meglio spararsi forse.

User avatar
Damned
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6374
Joined: 14 Aug 2018 21:09

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Damned » 25 Mar 2020 18:37

Tarassaco wrote:
25 Mar 2020 18:12
"eh ma le macchine elettriche non servono perchè ci sono i riscaldamenti"
son ferme anche molte aziende
Hate keeps a man alive; it gives him strength.

Sfarro
Amante dei viaggi in Svizzera con Marco
Reactions:
Posts: 6905
Joined: 17 Aug 2018 03:23

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Sfarro » 25 Mar 2020 18:39

Damned wrote:
25 Mar 2020 18:37
Tarassaco wrote:
25 Mar 2020 18:12
"eh ma le macchine elettriche non servono perchè ci sono i riscaldamenti"
son ferme anche molte aziende
Però si parlava di fermare le stufe a legna.
Da quanto sono brutto quando vedo la mia immagine riflessa nemmeno mi riconosco.

User avatar
wizard
Esperimento fallito di Mike Mew
Reactions:
Posts: 5527
Joined: 14 Aug 2018 00:05
Location: Sotto la soglia

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by wizard » 25 Mar 2020 19:08

Crudo, l'avevo già controllato qualche giorno fa ed i valori erano ancora abbastanza alti seppur in discesa rispetto al solito.
Forse ha contribuito anche il vento piuttosto forte degli ultimi giorni?

rossoneroforever
Tristo mietitore di saw palmetto
Reactions:
Posts: 8104
Joined: 14 Aug 2018 16:35

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by rossoneroforever » 25 Mar 2020 20:15

wizard wrote:
25 Mar 2020 19:08
Crudo, l'avevo già controllato qualche giorno fa ed i valori erano ancora abbastanza alti seppur in discesa rispetto al solito.
Forse ha contribuito anche il vento piuttosto forte degli ultimi giorni?
Sì,l'irruzione fredda ha sicuramente pulito ulteriormente.

User avatar
Hoppe
Garzone nella bottega del Marianetti
Reactions:
Posts: 4778
Joined: 16 Aug 2018 10:32

Re: considerazioni sulla qualità dell'aria

Post by Hoppe » 25 Mar 2020 21:41

rossoneroforever wrote:
25 Mar 2020 20:15
wizard wrote:
25 Mar 2020 19:08
Crudo, l'avevo già controllato qualche giorno fa ed i valori erano ancora abbastanza alti seppur in discesa rispetto al solito.
Forse ha contribuito anche il vento piuttosto forte degli ultimi giorni?
Sì,l'irruzione fredda ha sicuramente pulito ulteriormente.
anche il fatto che si sta smettendo di riscaldare in casa
31. Essere belli è uno dei requisiti fondamentali per avere una vita degna di essere vissuta.

What is really striking about the upper echelons of any society is how good looking, tall and healthy everyone is. That's of course money, time to work out, a good education, good healthcare AND most importantly, marring the right people from the right background.

Post Reply